info@ethea.org  +39 342.1938078  +39 328.0768821

Monastero di San Benedetto

Subiaco |  da Roma  da L’Aquila  da TIVOLI  da FIUGGI

Monastero di S. Benedetto

Subiaco

 da Roma
 da L’Aquila
 da TIVOLI
 da FIUGGI

Vuoi leggere subito le informazioni per la visita al Monastero di San Benedetto – Subiaco? Clicca qui!

Conosciuto anche come Santuario del Sacro Speco, il Monastero di San Benedetto si trova a Subiaco, incastonato in una parete di roccia. La struttura si sviluppa sulla grotta in cui Benedetto da Norcia visse da eremita, prima di intraprendere la fondazione dei monasteri sublacensi. La sua importanza storica e spirituale, gli straordinari cicli di affreschi medievali, tra cui il più antico ritratto di San Francesco d’Assisi, e i suggestivi scorci che regala fanno del Monastero di San Benedetto la principale destinazione per i viaggiatori che raggiungono la Valle dell’Aniene.

« Se cerchi la luce, Benedetto, perché scegli la grotta buia? La grotta non offre la luce che cerchi.
Continua pure nelle tenebre a cercare la luce fulgente, perché solo in una notte fonda brillano le stelle»

Iscrizione medievale posta all’ingresso del Santuario

Il fatto è che non te l’aspetti proprio. Quando raggiungi il piazzale del Monastero di San Benedetto, noto anche come Santuario del Sacro Speco, ti colpisce la sua posizione sospesa fra il Monte Taleo e la vallata in cui scorre l’Aniene. Magari capisci perché Pio II lo definì simile ad un nido di rondini e Petrarca parlò del monastero come limen paradisi. Ma non puoi immaginare quello che troverai al suo interno. Lo splendore degli affreschi, il susseguirsi irregolare delle cappelle, il costante rapporto fra l’architettura e la parete di roccia, l’antichissimo ritratto di San Francesco d’Assisi… il viaggio all’interno del Monastero di San Benedetto a Subiaco è una continua sorpresa, sia per gli occhi che per lo spirito.

Ma il cuore del Santuario, il luogo più intimo e suggestivo, è quella grotta in cui il giovane San Benedetto da Norcia trascorse tre anni di vita solitaria. Chi si mette in ascolto, riesce a percepire ancora oggi i tormenti e la determinazione, l’entusiasmo e la spiritualità di questo ventenne alla costante ricerca della verità. E comprendere a fondo il senso della sua esperienza.

Visitare il Monastero di San Benedetto significa provare sensazioni che appartengono a tutti. Un incontro con l’arte, lo spirito e con quel senso di perfetto equilibrio fra uomo e natura. Ma se volete essere certi di cogliere ogni sorpresa, rivolgetevi a noi. Contattate Ethea.

VISITA IL MONASTERO DI SAN BENEDETTO CON ETHEA!

Clicca qui per saperne di più!

Informazioni

utili

Informazioni utili

| ORARI

Tutti i giorni con orario: 9.00 – 12.30 e 15.00 – 18.30

| FUNZIONI RELIGIOSE

Domenica mattina, ore 9.30 e 11.00

| COSTI

L’entrata è gratuita.
Tutti sono invitati ad adottare un comportamento e un vestiario adeguati ad un luogo sacro.

| SERVIZI

Sono a disposizione servizi igienici e negozio.

| PARCHEGGIO

Si, anche per pullman. Tutti i pullman, anche quelli a due piani, riescono a raggiungere il piazzale del Monastero. A meno che non siano lunghi 30 metri, ma in quel caso si chiamano treni.

| ACCESSIBILITÀ

Il primo livello del Santuario è raggiungibile con relativa facilità. Il resto del Santuario è articolato su più livelli collegati da scale non adatte a chi ha problemi di deambulazione.

Share This

Questo sito non traccia alcun dato sensibile degli utenti e usa i cookie soltanto per conoscere le modalità di navigazione del sito, senza registrare né cedere informazioni personali a terzi. Se vuoi avere più informazioni a riguardo, puoi cliccare qui.

Questo sito utilizza i cookie per fornire la migliore esperienza di navigazione possibile. Continuando a utilizzare questo sito senza modificare le impostazioni dei cookie o cliccando su "Accetta" permetti il loro utilizzo.

Chiudi