COLLE TOCCI

Agriturismo

Ma voi il pappaciucco lo sapete cos’è? E i frascareji? E lo sapete che a Subiaco la coratella viene chiamata amichevolmente fritto misto, che si fa col pomodoro e che è buonissima? Ecco, tutte queste cose e molte altre ve le possono raccontare (e far assaggiare) Leonardo e Paola, i gestori dell’Agriturismo Colle Tocci. Un posto molto bello e molto nascosto, di quelli che ci vuole intuito per scoprirne l’esistenza e pazienza per raggiungerli. E anche uno di quei luoghi da cui si può ammirare un panorama privilegiato su Subiaco e la sua valle, magari standosene seduti in veranda mentre si inzuppa in un buon bicchier di vino uno degli ottimi ciambelletti fatti da Paola.

Colle Tocci ha una storia giovane che si innesta su un passato secolare. Nasce per iniziativa di Leonardo, il primo ad intuire che quell’antica proprietà nobiliare acquistata dal padre qualche decennio prima può avere un futuro come agriturismo. In fondo i campi sono già coltivati, gli ulivi vigorosi e il bosco… beh, il bosco fa il suo dovere. La casa colonica, antica residenza del fattore, viene ristrutturata e ingrandita senza perdere la propria identità rurale: alle pareti di pietra viene appoggiato il legno delle verande che ospitano il ristorante. Così i prodotti della terra passano per la sapienza delle mani, e iniziano ad alimentare e rinnovare una tradizione gastronomica popolare e saporita.

È poi la volta del casale nobile, la struttura ottocentesca in cui vengono ricavate le camere senza alterare l’aspetto originario dell’insieme. Una grande casa a tre piani con i tipici oculi ovali e i soffitti in legno, arredata con gusto, coerenza e cura del dettaglio (qui si vede la mano di Paola). Camere confortevoli immerse nel silenzio, adatte a chiunque voglia concedersi un soggiorno antistress, dove tutti i sensi si riconnettono con la natura e la genuinità. E se aveste paura di annoiarvi, non temete: Paola e Leonardo possono proporvi un’intera gamma di attività e di luoghi da scoprire nei dintorni. Potrete imparare a fare la pasta fatta in casa, intraprendere un mini-corso di pesca sull’Aniene oppure visitare una delle tante attrazioni turistiche di questo territorio splendido. Quale? Ma che domande fate, studiate più attentamente il nostro sito!

Contatti

Indirizzo

Contrada Castagnola, 8 – Subiaco (RM)

Telefono

0774 822917

Sito

www.agriturismocolletocci.it

I cavalli di battaglia

Primi
  • Strozzapreti all’arrabbiata
  • Fettuccine con asparagi selvatici e guanciale
Carni
  • Fegatello di maiale con alloro
Tipicità
  • Fritto misto (coratella alla sublacense)
  • Pappaciucco (pizza di farina gialla non lievitata impastata con cavolo nero)
  • Ciambelline al vino

Colle Tocci

Ma voi il pappaciucco lo sapete cos’è? E i frascareji? E lo sapete che a Subiaco la coratella viene chiamata amichevolmente fritto misto, che si fa col pomodoro e che è buonissima? Ecco, tutte queste cose e molte altre ve le possono raccontare (e far assaggiare) Leonardo e Paola, i gestori dell’Agriturismo Colle Tocci. Un posto molto bello e molto nascosto, di quelli che ci vuole intuito per scoprirne l’esistenza e pazienza per raggiungerli. E anche uno di quei luoghi da cui si può ammirare un panorama privilegiato su Subiaco e la sua valle, magari standosene seduti in veranda mentre si inzuppa in un buon bicchier di vino uno degli ottimi ciambelletti fatti da Paola.

Colle Tocci ha una storia giovane che si innesta su un passato secolare. Nasce per iniziativa di Leonardo, il primo ad intuire che quell’antica proprietà nobiliare acquistata dal padre qualche decennio prima può avere un futuro come agriturismo. In fondo i campi sono già coltivati, gli ulivi vigorosi e il bosco… beh, il bosco fa il suo dovere. La casa colonica, antica residenza del fattore, viene ristrutturata e ingrandita senza perdere la propria identità rurale: alle pareti di pietra viene appoggiato il legno delle verande che ospitano il ristorante. Così i prodotti della terra passano per la sapienza delle mani, e iniziano ad alimentare e rinnovare una tradizione gastronomica popolare e saporita.

È poi la volta del casale nobile, la struttura ottocentesca in cui vengono ricavate le camere senza alterare l’aspetto originario dell’insieme. Una grande casa a tre piani con i tipici oculi ovali e i soffitti in legno, arredata con gusto, coerenza e cura del dettaglio (qui si vede la mano di Paola). Camere confortevoli immerse nel silenzio, adatte a chiunque voglia concedersi un soggiorno antistress, dove tutti i sensi si riconnettono con la natura e la genuinità. E se aveste paura di annoiarvi, non temete: Paola e Leonardo possono proporvi un’intera gamma di attività e di luoghi da scoprire nei dintorni. Potrete imparare a fare la pasta fatta in casa, intraprendere un mini-corso di pesca sull’Aniene oppure visitare una delle tante attrazioni turistiche di questo territorio splendido. Quale? Ma che domande fate, studiate più attentamente il nostro sito!

Contatti

Indirizzo

Contrada Castagnola, 8 – Subiaco (RM)

Telefono

0774 822917

Sito

www.agriturismocolletocci.it

I cavalli di battaglia

Primi
  • Strozzapreti all’arrabbiata
  • Fettuccine con asparagi selvatici e guanciale
Carni
  • Fegatello di maiale con alloro
Tipicità
  • Fritto misto (coratella alla sublacense)
  • Pappaciucco (pizza di farina gialla non lievitata impastata con cavolo nero)
  • Ciambelline al vino

Pin It on Pinterest

Share This

Utilizzando il sito, accetti l'utilizzo dei cookie da parte nostra. Maggiori informazioni.

Questo sito utilizza i cookie per fornire la migliore esperienza di navigazione possibile. Continuando a utilizzare questo sito senza modificare le impostazioni dei cookie o cliccando su "Accetta" permetti il loro utilizzo.

Chiudi