Quattro mani sporche di acqua e argilla in un paese straordinario fatto di aria e pietra.
Giacomo e Valentina reinventano una tradizione artigiana in uno dei paesi più artistici del Lazio.

A Cervara, nel dedalo di vicoli che si inseguono all’ombra imponente della Rocca, trovate poche porte spalancate. Una manciata di signore che chiacchierano sedute sulla soglia di casa, la porta del bar, quella del ristorante. E poi una insospettabilmente colorata. Il laboratorio di ceramica di Valentina e Giacomo lo riconoscete facilmente a causa della piacevole incongruenza fra il piccolo portale in pietra di fine ‘600 e le citazioni che Valentina affigge alla porta con il piglio di un Martin Lutero alle prese con orgogliose tesi sull’artigianato. «La creatività non è altro che l’intelligenza che si diverte»: il messaggio di Einstein è l’ultimo, promettente aforisma che leggo prima di entrare.

Varcata la soglia mi accoglie una vertigine di colori: è sorprendente scoprire quante cose possono starci in un ambiente espositivo grande quanto un ascensore. Pareti intere di ceramiche colorate, souvenir e un intero giacimento di bijoux e articoli da regalo. Tutti rigorosamente originali e fatti a mano: la creatività di Valentina, da brava ex-maestra, si conferma davvero incontenibile. Appena dietro gli scaffali, che fanno da quinte, il laboratorio vero e proprio. Il grosso forno, lunghe mensole cariche di argilla in attesa di cottura e poi Giacomo, che mi sorride impolverato dalla testa ai piedi porgendomi il gomito per non sporcarmi le mani.

Nonostante siano passati più di dieci anni da quando i due hanno scelto di trasformare il vecchio negozio di alimentari in una bottega artigiana (correva l’anno 2005), l’entusiasmo di Valentina è ancora fresco come appena sfornato. E ascoltare la loro storia è un piacere che vi raccomando. La scelta di stabilire la propria vita e il proprio mestiere nel paese delle origini, in controtendenza con lo spirito dei tempi (e dell’economia) non è affare da poco. Farlo in un borgo che oggi conta una manciata di anime è ancora più coraggioso. Per questo non sorprendono troppo né l’entusiasmo di Valentina né la calma di Giacomo: sono gli ingredienti, complementari e indispensabili, di un equilibrio che ci piacerebbe vedere sempre più diffuso nei piccoli centri.

Andate a trovare Giacomo e Valentina se volete fare un regalo diverso dal solito o per dotarvi di un pezzo di artigianato originale. Se poi siete dei veri appassionati di artigianato, i due organizzano su richiesta workshop e dimostrazioni per adulti e bambini. Un’occasione per dar sfogo alla vostra creatività o lasciarvi ispirare da quella degli altri. E magari far apprendere ai più piccoli tecniche creative che di digitale hanno solo le impronte lasciate dai polpastrelli sui materiali utilizzati…

Come contatto Valentina e Giacomo?

Oltre alla produzione di manufatti originali, Valentina e Giacomo organizzano laboratori e dimostrazioni per adulti e bambini. Potete chiedere informazioni più dettagliate contattandoli ai seguenti recapiti.

Indirizzo: via Santa Maria n. 10, 00020 Cervara di Roma (RM)

Telefono: 346.1615687

Email: giava05@libero.it